Tutorial: Strategia di Acquisizione del Dividendo

aggiornato: 24 Mar 2020

L'acquisizione del dividendo (“Dividend Capture” in inglese) è una strategia impiegata nei mercati finanziari che prevede l'acquisto di azioni stabili che pagano dividendi. In particolare, prevede l'acquisto dell'azione appena prima della data di stacco del dividendo per poi rivenderla non appena viene acquisito il diritto al dividendo o viene pagato. Capita spesso che le azioni vengano detenute per un solo giorno.

La strategia di acquisizione è una tecnica studiata solo per permettere al trader di beneficiare del dividendo dell'azione senza tutti i rischi associati alla detenzione del titolo per più tempo. Infatti, a prescindere dal mercato, più a lungo si detiene uno strumento più aumentano le probabilità che il suo valore cali. Proprio questa logica sta alla base di questa strategia e giustifica tutti i benefici che si possono ottenere possedendo un determinato strumento solo per poco tempo. A differenza di molte altre operazioni che coinvolgono azioni, dove spesso il titolo è detenuto fino a quando non genera profitto salendo di prezzo, l'obiettivo principale della strategia di acquisizione del dividendo è di chiudere la posizione non appena riscosso il dividendo.

I DIVIDENDI COME INVESTIMENTO

I dividendi sono una fonte affidabile di guadagno che permette a molti investitori di generare costantemente dei profitti detenendo un portafoglio di azioni. Sostanzialmente, i dividendi sono somme di denaro pagate agli azionisti a intervalli periodici (mensili, trimestrali, annuali, ecc). Il pagamento corrisponde alla quota parte del profitto generato dalla società che ha emesso l'azione calcolato guardando al numero di azioni possedute.

Molte azioni blue chip possono fornire agli investitori pagamenti regolari a basso rischio e beneficiano di una volatilità dello strumento contenuta. Le azioni che emettono dividendi offrono generalmente un rendimento più alto se confrontato con quello di strumenti finanziari garantiti (Titoli di stato o CDS). Inoltre, i dividendi vengono pagati fin quando l'azione rimane nel portafoglio dell'investitore; ecco perché molti investitori aggiungono azioni che staccano dividendi al proprio portafoglio a lungo termine. Tuttavia esistono molti altri investitori che sono interessati a detenere l'azione solo il tempo necessario allo stacco del dividendo. Tale logica sta alla base della strategia di acquisizione del dividendo.

STRATEGIA DI ACQUISIZIONE DEL DIVIDENDO: I RISCHI

I trader che si focalizzano sul breve termine sfruttano la strategia dell'acquisizione del dividendo come metodo facile e immediato per produrre reddito con bassa esposizione a perdite di capitale. Questo perché ogni posizione azionaria che paga dividendi è tenuta aperta per pochissimo tempo. È importante sapere che le borse aggiustano il prezzo dell'azione alla data di stacco del dividendo di un importo praticamente equivalente a quello del dividendo. Si tratta di una perdita di valore che viene recuperata in seguito, ammesso che l'azione riesca a ritornare alla valutazione ante-dividendo. Tale variazione dei prezzi al ribasso alla data di stacco del dividendo può essere un fattore di rischio per i trader.

Inoltre le tasse sul capital gain e i costi di trading possono inibire il profitto ottenibile tramite la strategia di acquisizione di dividendo. Purtroppo, non esistendo benefici a livello fiscale per i privati, le tasse possono anche rivelarsi proibitive sul lungo termine e costituire quindi un ulteriore fattore di rischio per il trader. Le società, al contrario, dato che spesso sono poco tassate per i dividendi ottenuti da altre società, sono le prime che praticano questo tipo di strategia.

Sostanzialmente la strategia dell'acquisizione dei dividendi può essere definita come un trading sui dividendi. Alcuni consulenti finanziari sconsigliano ai propri clienti di usare questa strategia per problemi legati alle commissioni, alla gestione dei tempi e alla ricerca finanziaria necessaria a raggiungere una buona redditività al lungo termine. Tuttavia, se fatta nel modo corretto con una buona e consistente analisi di mercato, permette ai trader di battere molti dei principali indici azionari.

STRATEGIA DI ACQUISIZIONE DEL DIVIDENDO: LE SCADENZE

Per capire qual è il miglior modo per guadagnare con la strategia dell'acquisizione del dividendo bisogna prima capire come vengono normalmente pagati i dividendi. Le scadenze legate ai dividendi sono molto importanti: data di dichiarazione, data di stacco, data di registrazione e data di pagamento. Molti siti web finanziari offrono gratuitamente accesso ai calendari che mostrano le date fondamentali dei dividendi delle azioni più popolari.

Tutorial Strategia Acquisizione del Dividendo

  • Data di dichiarazione: la società dichiara che intende pagare un dividendo (questo avviene molto prima che il dividendo venga effettivamente pagato). Le società più grandi annunciano i dividendi in corrispondenza dei report sugli utili trimestrali o in conferenze stampa dedicate.
  • Data di stacco (ex-dividend date): La data entro la quale bisogna detenere l'azione per ottenere il dividendo. Chiunque acquisisca l'azione dopo la data di stacco non avrà diritto al pagamento del dividendo già annunciato e dovrà aspettare il dividendo successivo. Alla data di stacco il prezzo dell'azione viene ridotto di un importo corrispondente al valore del dividendo dichiarato. I trader che vogliono sfruttare la strategia di acquisizione del dividendo devono acquistare l'azione prima della data di stacco.
  • Data di registrazione: La società registra i detentori delle azioni confermandone il diritto a ricevere il pagamento del dividendo. La data di registrazione è il primo giorno lavorativo dopo la data di stacco. Da un punto di vista di strategia di acquisizione del dividendo, non bisogna fare nulla in questo giorno.
  • Data di pagamento: Data dell'effettivo pagamento agli azionisti, da un mese a due settimane dopo la data di stacco.

Per fare un esempio assumiamo che la data di stacco del dividendo sia mercoledì 26 agosto (due giorni prima della data di registrazione). Il giorno in cui bisogna possedere l'azione è martedì 25 agosto, un giorno prima della data di stacco e tre giorni prima della data di registrazione).

Tutti gli investitori che possiedono l'azione prima della fine della sessione del 25 agosto avranno diritto a ricevere il dividendo. In altre parole, bisogna possedere l'azione entro le 15:59 il 25 agosto per avere diritto al dividendo. Teoricamente è possibile vendere l'azione alle 9:31 del 26 agosto e ricevere comunque il dividendo alla data di pagamento. Questo significa che il pagamento avverrà in automatico, indipendentemente dal fatto che il trader possieda o meno l'azione alla data di pagamento.

STRATEGIA DI ACQUISIZIONE DEL DIVIDENDO: I VANTAGGI

Per molti investitori l'attrattiva legata alla strategia di acquisizione del dividendo risiede nella semplicità del processo. Non è necessaria una profonda analisi dei fondamentali della società e il trading non richiede un'estensiva analisi tecnica per identificare il prezzo ideale a cui acquisire l'azione.

Con la strategia di acquisizione del dividendo gli investitori non devono mantenere la posizione fino al pagamento del dividendo per avere la garanzia del pagamento. Basta acquistare l'azione prima della data di stacco e venderla alla data di stacco o dopo senza intaccare il diritto al dividendo e quindi l'applicazione della strategia. Basta seguire questa semplice regola e il pagamento del dividendo è garantito. Se il prezzo delle azioni cala dopo la data di stacco, prima di vendere, i trader possono attendere che la valutazione recuperi e ritorni al valore ante dividendo.

Un altro vantaggio della strategia di acquisizione del dividendo è che le azioni che pagano dividendi sono moltissime, migliaia. Ovviamente alcune società offrono dividendi più sostanziosi di altre e variano la volatilità del prezzo dell'azione e il rischio generale. Tuttavia i trader che imparano a sfruttare la strategia di acquisizione del dividendo hanno un insieme davvero vasto di opzioni da cui attingere.

Ogni giornata di apertura del mercato di ogni anno ha almeno un'azione che stacca un dividendo. Riuscire ad acquisire ogni giorno il pagamento di un dividendo garantito è qualcosa che può portare a buoni profitti. Ecco perché in molti sono disposti a investire il proprio tempo nella scelta delle giuste azioni che staccano dividendi.

STRATEGIA DI ACQUISIZIONE DEL DIVIDENDO: SCEGLIERE LE AZIONI

Normalmente i dividendi sono pagati ogni trimestre o ogni anno. In alcuni casi addirittura una volta al mese. Fortunatamente non è necessario aspettare tutto questo tempo per acquisire il dividendo. Tuttavia è di fondamentale importanza scegliere le azioni giuste per prevenire i rischi e massimizzare i potenziali guadagni.

Il segreto del successo nell'implementazione della strategia di acquisizione del dividendo è saper diversificare il proprio portafoglio azionario a breve termine. Ci sono moltissime azioni che distribuiscono dividendi sul mercato e la diversificazione permette agli investitori di proteggersi da eventuali shock macroeconomici in certi settori del mercato.

La scelta di ogni singola azione e l'andamento dei principali trend macroeconomici possono influenzare drasticamente la redditività della strategia di acquisizione del dividendo. Ma quando si scelgono le azioni da acquistare è importante tenere ben presenti anche gli elementi specifici della società e dell'azione che la rendono una buona candidata. Ecco i punti base da tenere a mente per la strategia:

  • Puntare a società a grande capitalizzazione e con rendimenti da dividendo nella media (3 o 4%)
  • Puntare a società con una buona crescita dei ricavi e che storicamente hanno battuto le aspettative degli analisti
  • Scegliere azioni appartenenti a vari settori in modo da diversificare riducendo l'effetto legato alla volatilità del mercato e agli eventi macroeconomici.
  • Scegliere quei titoli che hanno dimostrato un buon momentum dall'analisi tecnica
  • Rinfrescare il proprio portafoglio chiudendo le vecchie posizioni azionarie e aprirne di nuove con i dividendi guadagnati
  • Essere pazienti se le azioni perdono valore dopo la data di stacco del dividendo.

I trend macroeconomici possono avere un forte effetto sulla redditività di una strategia di acquisizione del dividendo. Ad esempio, molte società energetiche sono note per gli alti dividendi che distribuiscono ai propri azionisti, ma ci sono molti fattori macroeconomici che possono influenzare positivamente o negativamente le società di questo settore.

Come risultato un portafoglio per dividendi che si concentrasse solo sul settore energetico andrebbe molto bene quando il settore è prospero. Ma nel caso in cui le valutazioni sul mercato dell'energia dovessero crollare, il portafoglio sarebbe particolarmente esposto. Per questa ragione un'analisi attenta prima della selezione delle azioni da acquistare è fondamentale. Per applicare al meglio la strategia di acquisizione del dividendo, gli esperti di mercato spesso suggeriscono un portafoglio azionario diversificato tra imprese a media e ad alta capitalizzazione, con una crescita stabile dei ricavi. Un trader può anche prendere in considerazione di acquistare un exchange-traded fund (ETF) o alcune delle società straniere ad alto rendimento offerte dalle borse statunitensi ed europee per arricchire il proprio portafoglio.

STRATEGIA DI ACQUISIZIONE DEL DIVIDENDO: I PROFITTI

Come abbiamo visto, la scelta delle società con le quali dare il via a una strategia di acquisizione del dividendo è molto ampia. Ogni giorno cade almeno una data di stacco relativa alle azioni di una società. Quindi un trader ha sempre nuove opportunità per ricercare dividendi ad alto valore in vari settori del mercato.

Purtroppo, uno degli svantaggi di questa strategia è che richiede un capitale iniziale non indifferente. Tuttavia gli alti rendimenti dei cosiddetti “Dividend Aristocrats” permettono agli investitori di assicurarsi dividendi garantiti e crescenti (oltre che frequenti). Tali rendimenti possono essere poi re-investiti in altre azioni e l'entità del portafoglio può continuare a crescere progressivamente.

Dato che i trader che applicano questa strategia non devono mantenere aperte le posizioni a lungo, le azioni presenti nel portafoglio vengono rinnovate frequentemente. Questo permette ai trader esperti di acquisire continuamente dividendi. Inoltre è un approccio che permette di ridurre l'esposizione al rischio rispetto ad altre strategie d'investimento azionario. Dati storici suggeriscono che il reddito ottimale viene raggiunto quando la strategia si concentra su società ad alta capitalizzazione con rendimenti sui dividendi nella media (3 o 4%) Questi parametri indicativi aiutano a mantenere il rischio a livelli contenuti con un profitto comunque attrattivo.

MIGLIORARE I PROFITTI CON STRATEGIE ALTERNATIVE

In alternativa alla più popolare versione della strategia di acquisizione del dividendo, i trader più esperti aumenteranno i propri profitti vendendo opzioni quando il prezzo dell'azione cala alla data di stacco. Ci sono svariate tipologie di opzioni che possono essere utilizzate in questa situazione; per approfondire questo argomento consigliamo di consultare il nostro tutorial sulle opzioni e sulle strategie connesse.

Una delle strategie più note in questo contesto è la covered call che trae vantaggio dal calo iniziale dei prezzi azionari alla data di stacco. Affascinante come la strategia di acquisizione del dividendo sia una delle poche strategie di investimento disponibili sui mercati finanziari che permette di trarre profitto da varie fonti (il dividendo e la vendita dell'opzione). Dato che dopo la data di stacco l'andamento del prezzo tende a essere negativo o laterale, le opzioni covered call possono aumentare significativamente i profitti legati alla strategia.

Come se non bastasse, ricerche di mercato hanno dimostrato che i dividendi straordinari aumentano la redditività generale se confrontati con i profitti generati dagli annunci relativi ai normali dividendi. Questo perché i dividendi straordinari offrono dei pagamenti non convenzionali (tendenzialmente più alti) rispetto ai dividendi standard (mensili o trimestrali). L'alto rendimento dei dividendi controbilancia le commissioni di brokeraggio e le fluttuazioni di prezzo spesso presenti nei mercati durante il periodo che segue la data di stacco del dividendo.

SINTESI

  • La strategia di acquisizione del dividendo offre ottime possibilità di rendimento a chi ha un approccio attivo al trading azionario.
  • La strategia di acquisizione del dividendo prevede di acquistare un'azione appena prima della data di stacco del dividendo e mantenere la posizione aperta abbastanza da riceverne il pagamento.
  • Al contrario dell'investimento per dividendi classico, che prevede di acquistare e detenere le azioni di società che emettono dividendi per riceverne i profitti nel tempo, la strategia di acquisizione del dividendo è un approccio attivo che compra e rivende azioni di frequente, detenendole per poco tempo.
  • Per ottenere un profitto il trader deve attendere che il prezzo dell'azione recuperi fin oltre il livello di prezzo che aveva raggiunto prima della data di stacco del dividendo e poi vendere l'azione.
  • Le opzioni possono aumentare i ricavi legati a questa strategia se il trader è disposto a gestire più posizioni nello stesso momento.
  • È una strategia che prevede una precisa tabella di marcia: compra l'azione al momento opportuno, incamera il dividendo, vendi l'azione al prezzo giusto.
  • Si tratta di una strategia popolare tra i trader più attivi e nel day trading perché è necessario agire con tempestività.
  • Il rischio principale è all'inizio dell'operazione quando il prezzo dell'azione viene ridotto di un importo corrispondente al valore del dividendo dichiarato.
  • Un trader può anche comprare l'azione a un prezzo più basso non appena viene annunciato il dividendo e venderla poi il giorno prima della data di stacco (sfruttando la crescita del prezzo).
  • I principali svantaggi legati a questa strategia sono il capitale richiesto per metterla in atto, il rischio legato al calo del prezzo e la necessità di una gestione attiva nell'apertura e chiusura delle posizioni.

CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money rapidly due to leverage . 68 % of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider . You should consider whether you understand how CFDs work, and whether you can afford to take the high risk of losing your money .