Tutorial: Strategia Breakout TD

aggiornato: 28 Lug 2020

La strategia di breakout TD (Thomas DeMark) è stata introdotta per la prima volta nel 1994 da Thomas DeMark con il libro “The New Science of Technical Analysis”. In questo articolo vedremo punto per punto come fare trading sui breakout TD e gestire i rischi in modo da raggiungere una strategia di trading redditizia.

DeMark crede fermamente che la domanda e l’offerta regolino le variazioni si prezzo. Quando la domanda supera l’offerta il prezzo sale e viceversa quando l’offerta supera la domanda.

La difficoltà nel determinare i punti critici in questo sentimento di mercato è stata superata da DeMark con la creazione di un metodo oggettivo per individuare i breakout. DeMark ha ideato delle linee oggettive (TD lines) che possono essere usate per stabilire il momento del breakout e determinare quindi quando l'iterazione tra domanda e offerta raggiunge un punto critico. Il tracciare le linee in modo corretto è fondamentale per la strategia TD.

COSA SONO LE LINEE DI TREND?

Una linea di trend è una linea con una traiettoria specifica. Viene tracciata collegando un gruppo di massimi o di minimi e la continuazione della linea determina i prossimi livelli di supporto e resistenza. Si tratta di una linea che mostra la velocità con cui sale o scende il prezzo, e una rappresentazione visuale della iterazione domanda-offerta.

DOMANDA E OFFERTA

C'è sempre un compratore e un venditore per ogni prezzo sul mercato. Quando il numero di acquirenti e venditori raggiunge un certo livello il prezzo è in equilibrio. Se l'equilibrio è vicino a una linea di trend, i trader chiamano quella linea supporto o resistenza.

COME SI TRACCIANO LE LINEE TD?

Thomas DeMark si è confrontato con l'idea di creare una linea di trend oggettiva basata su domanda e offerta. È giunto alla conclusione che un supporto è tanto più valido quanto più il minimo che lo identifica è circondato da molteplici minimi più alti nel periodo che precede e segue il punto critico.

Tutorial Breakout TD DOMANDA E OFFERTA

Così DeMark decise che la forza del punto critico poteva essere determinata in modo oggettivo. Ovviamente un punto di minimo che era circondato da due minimi più alti da entrambi i lati era ancora più forte. Da tre su entrambi i lati ancora più forte e così via. Il più forte punto veniva poi usato come base per le linee di trend TD.

TRACCIARE UNA LINEA DI TREND TD

Tutorial Breakout TD

Per tracciare una linea di trend TD di supporto è necessario connettere l'ultimo minimo circondato da 1, 2 o 3 altri minimi più alti con un altro minimo circondato da 1, 2 o 3 minimi più alti antecedente. DeMark afferma che è meglio scegliere punti di massimo con la stessa forza per tracciare la line di trend TD (simile numero di massimi più alti antecedenti e successivi). Ad esempio, se si decide di usare un punto critico con 2 minimi più alti che lo circondano, tutti i minimi collegati dalla linea di trend devono avere 2 minimi più alti attorno. Inoltre, il minimo più remoto utilizzato deve essere più basso dei successivi minimi critici, in modo da creare una linea di trend con pendenza positiva. Le linee di trend TD di supporto hanno sempre pendenza positiva o orizzontale, mai negativa.

Viceversa, per tracciare una linea di trend TD di resistenza è necessario connettere l'ultimo massimo circondato da 1, 2 o 3 altri massimi più bassi con un altro massimo circondato da 1, 2 o 3 massimi più bassi antecedente. DeMark afferma che è meglio scegliere punti di massimo con la stessa forza per tracciare la line di trend TD (simile numero di massimi più alti antecedenti e successivi). Inoltre, il massimo più remoto utilizzato deve essere più alto dei successivi massimi critici, in modo da creare una linea di trend con pendenza negativa. Le linee di trend TD di resistenza hanno sempre pendenza negativa o orizzontale, mai positiva.

BREAKOUT IN RIALZO E AL RIBASSO

Le condizioni che portano a un breakout sono legate all'iterazione tra domanda e offerta. DeMark afferma che il prezzo di chiusura del periodo e il momento più importante per determinare se il valore di uno strumento rompe un supporto o una resistenza. Collegando i punti critici di minimi viene generata una linea di trend TD (supporto). Quando la linea tracciata viene attraversata dai prezzi, avviene un breakout al ribasso. La linea di trend TD viene estesa oltre il minimo critico più recente creando un supporto per i prezzi futuri. Lo stesso vale per una linea di trend TD che viene tracciata sui massimi (resistenza).

Riassumiamo dicendo che la linea di trend TD viene considerata rotta (breakout) quando il prezzo di chiusura del periodo è al di sopra o al di sotto della stessa, nel primo caso per una resistenza, nel secondo per un supporto. Il prezzo di chiusura di periodo è fondamentale perché significa che i trader sono pronti a chiudere il periodo su un prezzo di rottura. DeMark utilizza i prezzi giornalieri, settimanali e mensili per individuare i breakout, ma la metodologia TD funziona anche su periodi infragiornalieri.

Infatti è possibile determinare se è probabile che l'andamento giornaliero porti a un breakout anche senza aspettare il prezzo di chiusura della giornata. Se lo strumento ha chiuso sotto al punto di breakout il giorno prima e durante la sessione giornaliera si assiste a un breakout in rialzo, può essere considerato alla stregua di un breakout in chiusura. Lo stesso vale quando il prezzo è sopra alla linea di trend TD di supporto il giorno prima e durante la giornata avviene un breakout al ribasso.

DeMark specifica anche a che prezzo è consigliabile aprire la posizione dopo il segnale di breakout in chiusura. Lo strumento va acquistato il più vicino possibile al prezzo di chiusura di breakout o è possibile aspettare che ci sia un pullback e che quindi la linea di trend TD venga testata di nuovo. Tale ragionamento vale per i breakout sia in rialzo sia al ribasso.

Il breakout non è più valido se il prezzo chiude in rientro prima della linea di trend TD che era stata rotta.

LINEE DI TREND. GESTIONE DEL RISCHIO

Gestione del rischio Tutorial Breakout TD

DeMark fornisce una linea guida per determinare i prezzi che stabiliscono una fascia di rischio da utilizzare per gestire i rischi legati all'operazione. Si parte dal presupposto che tu sia pronto a rischiare 1 € per ogni € di possibile guadagno. Si tratta quindi di un rischio simmetrico. Partendo dal prezzo raggiunto al minimo più basso (o al massimo più alto) sotto (o sopra) la linea di trend TD, si prende la distanza tra tale prezzo e il prezzo di breakout e la si usa come base per l'ampiezza della fascia di rischio.

Negli anni successivi alla pubblicazione del libro nel 1994 sono state diffuse molte linee guida per la gestione del rischio. Una di queste prevede di usare una percentuale prefissata. Ad esempio, sempre con un rischio simmetrico, se decidi di rischiare il 2% il guadagno potenziale dovrebbe essere anche esso del 2%. Tale approccio al rischio presuppone che la maggior parte delle operazioni sarà chiusa con successo.

APPLICARE LA STRATEGIA DI BREAKOUT TD

Tutorial Breakout TD

Il grafico sovrastante mostra vari segnali di vendita e acquisto basati sulla strategia TD. Prima di utilizzare questi segnali è importante stabilire i propri criteri di rischio. È possibile utilizzare un sistema di generazione automatica dei segnali che abbiano un profilo di rischio specifico. Se si adotta un profilo di rischio 2% simmetrico i risultati sono i seguenti:

Tutorial Breakout TD

Si guadagna nel 71% dei casi (5 contro 2) con un profilo rendimento-rischio 1 a 1 utilizzando la chiusura per confermare il breakout TD. In molti casi i segnali risultano più efficienti se si permette al trend di svilupparsi. Questo significa che strategie di trading sul breve periodo con stop loss e take profit molto stringenti potrebbero non funzionare. È preferibile lavorare su intervalli giornalieri o più lunghi.

SINTESI

  • I punti critici aiutano a determinare il rapporto tra domanda e offerta e quindi a tracciare ottime linee di trend.
  • I punti critici sono massimi circondati da 1, 2 o 3 massimi più basso o minimi circondati da 1, 2 o 3 minimi più alti.
  • Una linea di trend TD unisce il primo massimo punto critico con il successivo più alto, o il primo minimo punto critico con il successivo più basso.
  • Un breakout TD si verifica quando il prezzo dello strumento chiude sopra una linea di trend con pendenza negativa. Oppure quando il prezzo dello strumento chiude al di sotto di una linea di trend con pendenza positiva.
  • È possibile aprire una posizione non appena avviene la rottura o aspettare il pullback dei prezzi a testare la linea di trend.
  • Puoi usare la fascia di rischio suggerita da DeMark (simmetrica rispetto al punto critico più alto o più basso) o usare una percentuale specifica (ad esempio il 2%).
  • Se si utilizza la fascia di rischio di DeMark, potenziale perdita e guadagno variano da caso a caso.
  • È importante ricordare che il potenziale rischio deve essere almeno uguale al potenziale rendimento. Cioè rischiare massimo 1 € per ogni euro investito.

CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money rapidly due to leverage . 68 % of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider . You should consider whether you understand how CFDs work, and whether you can afford to take the high risk of losing your money .